Risk Culture | Protiviti - Italy

Risk Culture

Body

Le crisi finanziarie degli ultimi anni e il susseguirsi di scandali in aziende di vari settori hanno messo in evidenza i limiti degli attuali sistemi di corporate governance e di regolamentazione.

 

In risposta a tale contesto, organismi e autorità internazionali hanno sottolineato l’importanza di investire nella cultura del rischio, provvedendo alla pubblicazione di guideline volte a promuoverne una diffusione sempre più pervasiva all’interno delle organizzazioni.

 

La Risk Culture è la somma di molteplici componenti e delle loro interazioni, quali la cultura organizzativa, il comportamento, l’etica personale, la propensione al rischio individuale e dell’organizzazione: dipende strettamente dai valori dell’azienda, dalla natura e dall’ampiezza della sua attività, dalla complessità del business.

 

Una cultura del rischio efficace è quella che premia individui e gruppi che prendono i giusti rischi in modo informato.

 

Sono stati fatti enormi progressi nello sviluppo di strumenti e processi per gestire le situazioni di rischio, ma ci si è principalmente concentrati sui seguenti princìpi:

  • i rischi sono normalmente considerati pericoli che vanno analizzati per decidere se affrontarli, evitarli o trasferirli;
  • intervenire sui rischi significa intervenire sui processi.

 

Questo approccio, di natura sostanzialmente “difensiva”, tralascia altri aspetti che possono rivelarsi decisivi, soprattutto in un contesto volatile come quello che stiamo vivendo:

  • la capacità di affrontare rischi maggiori può essere fonte di vantaggio competitivo (approccio “proattivo”);
  • i processi sono implementati dalle persone, che si muovono in maniera diversa in base alla propria personalità e alla propria etica.

 

Un’organizzazione attenta alla gestione del rischio, non solo in ottica difensiva, deve anche riuscire a creare una cultura del rischio compatibile con le proprie scelte strategiche; deve, inoltre, aiutare le proprie persone a trovare collocazione e allineamento all’interno di questa cultura del rischio, generando confronto e crescita attraverso la consapevolezza.

 

Per rilevare l’effettiva cultura al rischio dell’organizzazione e indirizzarla verso i valori desiderati, occorre avviare un programma “ad hoc” di assessment e maturazione, supportato da metodologie e strumenti che, pur ispirati alle best practice di settore, tengano in considerazione le caratteristiche uniche dell’azienda.

 

I nostri consulenti sono in grado di supportare le aziende in tutte le fasi di questo programma, grazie alle competenze specifiche del team, alla metodologia applicata con successo negli anni e alle esperienze sviluppate in aziende leader. In particolare, possiamo assistere i nostri Clienti ne:

  • la valutazione della cultura al rischio esistente nell’organizzazione e delle aree su cui intervenire in relazione alla cultura desiderata;
  • il disegno e l’implementazione di programmi di awareness / change management;
  • l’auditing della Risk Culture.