IT Governance & IT Strategy

IT Governance & IT Strategy

IT Governance & IT Strategy

Body

Nell’attuale contesto di mercato, le nuove opportunità sono riservate soprattutto alle aziende che si dimostrano agili e capaci di rispondere rapidamente ai cambiamenti.

 

Ora, più che mai, l’IT deve quindi affrontare le sfide dell’innovazione e diventare “partner” delle funzioni di business, attratte dalle infinite potenzialità della tecnologia: non aderire a questa trasformazione significa essere percepiti come meri fornitori interni di servizi IT, misurati solo sui costi e non sul valore apportato all’azienda.

 

Il nuovo ruolo dell’IT come “Business Partner” implica un cambiamento dell’intera funzione: il CIO deve ripensare la propria struttura organizzativa e il proprio modello operativo. Non sono solo gli organigrammi e le responsabilità delle diverse figure IT a dover essere ridefinite: cambiano le regole di ingaggio e di relazione con le funzioni di business, si adottano approcci diversi per lo sviluppo di nuove soluzioni (vertendo sempre più su prototipazione, velocità e agilità), cambia la distribuzione delle responsabilità nel presidio di alcune attività - tra il centro e la periferia - all’interno della stessa struttura IT o tra la funzione IT ed eventuali partner/outsourcer di riferimento.

 

Decidere quale assetto assumere in tale trasformazione non è sempre facile: il cambiamento richiede una particolare attenzione ai costi e ai tempi di implementazione necessari, dovendo mantenere comunque saldo il controllo sulla performance dei sistemi e sulle attività ordinarie che, al di là delle scelte e delle strategie aziendali, non devono essere impattate o condizionate dai nuovi piani di sviluppo.

 

I consulenti Protiviti aiutano i propri Clienti a definire un percorso di trasformazione del modello operativo IT, tenendo conto delle specificità del contesto organizzativo in cui l’IT opera: il nostro approccio prevede il coinvolgimento continuo di risorse chiave - sia della funzione IT sia delle funzioni di business - e prende in considerazione tutti gli aspetti fondamentali impattati dal cambiamento indotto dal mercato e dalle potenzialità delle nuove tecnologie, quali esternalizzazione di servizi a basso valore aggiunto, soluzioni in Cloud, gestione dei Big Data, servizi, ecc..

 

Affianchiamo le aziende nell’analisi critica e nel disegno evolutivo del Modello di Governo dell’IT, focalizzandoci, in particolare, sugli aspetti che riguardano la struttura organizzativa della funzione, i meccanismi di funzionamento, i processi e la relazione con il business.

 

I nostri servizi comprendono:

  • Pianificazione Strategica IT
  • Governance e Organizzazione IT
  • IT Risk Management
  • Monitoraggio Performance IT
  • Compliance dei Sistemi Informativi
  • Implementazione di soluzioni a supporto delle Governance IT, in particolare ServiceNow.

 

Con particolare riferimento al Digital, grazie all’HIT RADAR, sviluppato da DEVO Lab (Digital Enterprise Value and Organizational Lab - SDA Bocconi School of Management), di cui Protiviti è Founding Member, siamo in grado di accompagnare le aziende nel loro percorso di evoluzione digitale, fornendo suggerimenti puntuali sul governo delle nuove tecnologie, in coerenza con il Piano Strategico della Società. In particolare, attraverso HIT RADAR aggiungiamo un tassello autorevole alla nostra consolidata metodologia di “check up” della IS Governance , con una vista pratica sulle specifiche tecnologie che le aziende dovrebbero necessariamente adottare per supportare e sostenere la crescita nell’attuale contesto competitivo.

 

Grazie ai contributi dei Founding  Member e del Massachusetts Institute of Technology (MIT), partner dell’iniziativa, DEVO Lab è in grado di individuare le tecnologie innovative già in produzione, raggrupparle in categorie omogenee e, soprattutto, definirne i possibili ambiti di utilizzo e valutarne l’applicabilità per le aziende, tenendo in considerazione il livello di maturità raggiunto, l’impatto potenziale in termini economici e la dinamicità di evoluzione. I risultati sono stati inoltre coniugati con considerazioni circa la coerenza con il business, gli aspetti legali e di compliance normativa.