Adempimento Collaborativo. Il sistema di rilevazione, misurazione, monitoraggio e gestione del rischio fiscale

Newsletter
Adempimento Collaborativo. Il sistema di rilevazione, misurazione, monitoraggio e gestione del rischio fiscale

Una nuova opportunità

Le Autorità Fiscali di vari Paesi (tra cui i principali Paesi europei, anglosassoni e la Russia) hanno maturato da tempo la consapevolezza della necessità di sviluppare rapporti di collaborazione con i propri contribuenti e di avviare, conseguentemente, programmi di Co-Operative Compliance, aumentando così la cultura della trasparenza, che è da sempre la più efficace forma sia di prevenzione contro l'evasione e l’elusione sia di risoluzione delle controversie in materia.

In tale contesto, l’Italia ha intrapreso il proprio percorso, avviando nel 2013 un primo progetto pilota, cui è seguito un intervento normativo che sta introducendo, nell’ambito dello schema di Decreto Legislativo - in corso di approvazione - recante “Disposizioni sulla certezza del diritto nei rapporti tra il fisco e il contribuente”, il regime facoltativo di Adempimento Collaborativo.

L’adesione a tale regime comporta significativi vantaggi per il contribuente, tra i quali:

  • interlocuzione costante e preventiva con l’Agenzia delle Entrate,
  • procedura abbreviata in caso di interpello preventivo,
  • riduzione delle eventuali sanzioni amministrative,
  • pubblicità circa l’adesione al regime,
  • difesa in caso di implicazioni penal-tributarie.

A tal fine, ai contribuenti verrà richiesto di dimostrare di essere dotati di un sistema di rilevazione, misurazione, monitoraggio e gestione del rischio fiscale (d’ora in avanti anche “Sistema”) che, inserito nel contesto del sistema di governo aziendale e di controllo interno, preveda:

  • una chiara attribuzione di ruoli e responsabilità,
  • efficaci procedure di rilevazione, misurazione, gestione e controllo dei rischi fiscali nonché finalizzate al miglioramento continuo,
  • la predisposizione di una relazione, almeno annuale, destinata agli organi di gestione.

A fronte di specifici vantaggi per coloro che aderiscono al regime, vi sono specifici doveri di trasparenza nei rapporti con l’Agenzia delle Entrate.

La presente Newsletter vuole fornire un contributo all’approfondimento della tematica e all’individuazione degli elementi essenziali del Sistema. 

Clicca qui per accedere alla serie completa

Ready to work with us?